News su Lavoro

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Lavoro
  1. L’INPS, nel messaggio n. 1516 del 2020, recepisce la proroga al 13 aprile 2020 del termine di fruizione del congedo per emergenza COVID-19 in favore dei lavoratori dipendenti del settore privato, dei lavoratori iscritti alla Gestione separata e dei lavoratori autonomi. Ciò a seguito del prolungamento del periodo di chiusura delle scuole prolungato fino al 13 aprile 2020.
  2. Via libera alle richieste del bonus 600 euro a favore dei collaboratori sportivi previsto, per il mese di marzo 2020, dal decreto Cura Italia. Le domande vanno compilata esclusivamente attraverso la piattaforma informatica, attiva dalle ore 14:00 del 7 aprile sul sito di Sport e Salute e sono approvate in ordine cronologico di ricevimento. L’indennità viene erogata sul conto corrente indicato dal richiedente entro 30 giorni dalla ricezione della domanda e sino a concorrenza del fondo di 50 milioni di euro stanziato.
  3. Il quasi istantaneo esaurimento dei fondi stanziati dal Governo per il bonus 600 euro a favore dei professionisti ordinistici iscritti alle Casse di previdenza professionale contribuisce a sottolineare l'importante sforzo che queste gestioni previdenziali - con fondi propri (e, quindi, degli iscritti) - stanno mettendo in campo per sostenere il reddito (e la salute) dei propri associati. Si tratta di misure di sostegno economico (diretto ed indiretto, in forma di garanzia su prestiti) oltre che di natura sanitaria, attraverso l'estensione delle coperture assicurative già in atto. Quali sono nel dettaglio?
  4. Con l’approfondimento del 6 aprile 2020, la Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro esamina la disciplina, la prassi e la giurisprudenza in materia di ammortizzatori sociali con riferimento a quanto disposto dal decreto Cura Italia per la Cassa integrazione in deroga. Il datore di lavoro che richiede l’accesso alla Cassa integrazione ha l’obbligo di informare i sindacati e di partecipare all’esame congiunto, se richiesto nei termini. Non vi è alcun obbligo di raggiungimento di un accordo sindacale quale condizione senza la quale l’accesso all’ammortizzatore sociale sia precluso. .
  5. In vigore le norme recanti misure per la riduzione del cuneo fiscale. E’ stata infatti pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del decreto legge n. 3/2020 che riconosce ai dipendenti con un reddito complessivo non superiore a 28.000 euro un bonus pari a 600 euro dal 1° luglio 2020 (che diventeranno 1.200 dal 1° gennaio 2021) e una ulteriore detrazione in favore dei percettori di redditi di lavoro dipendente. con un reddito complessivo non superiore a 40.000 euro. La misura è sperimentale.