News su Lavoro

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Lavoro
  1. Dal 1° settembre 2019 i datori di lavoro devono chiedere online il certificato previdenziale utile per il distacco dei lavoratori nei paesi della UE (e in Svizzera). Il documento, o modello A1, permette di attestare che il lavoratore gode della copertura previdenziale da parte dell’azienda che lo distacca. La nuova procedura telematica va effettuata prima dell’invio del lavoratore all’estero e può essere attivata, oltre che dall’azienda, anche dal professionista suo intermediario previdenziale e abilitato. L’INPS sta richiedendo, per l’emissione del certificato, anche copia dell’Unilav di distacco, equiparandolo alla trasferta. Una richiesta che sembra non essere in linea con le previsioni di legge: per quale motivo?
  2. Con una apposita istruzione operativa l’INAIL ha illustrato le modalità con cui è corretto inquadrare i soggetti assicurabili che svolgono molteplici attività nell’ambito del settore terziario o dell’artigianato. L’Istituto si riferisce in particolare alle attività svolte dai panifici con annessa vendita al dettaglio, alla vendita e al restauro di mobili, all’attività degli alberghi con annesse ulteriori attività di servizi e al noleggio di macchine e attrezzature.
  3. Si è tenuto a Palazzo Chigi l’incontro del Governo, rappresentato dal Presidente del Consiglio e dai Ministri del Lavoro e dell’Economia, con i sindacati confederali CGIL, CISL e UIL in vista della legge di Bilancio 2020. Lavoro, alleggerimento della pressione fiscale e riduzione del cuneo fiscale sono i temi prioritari nell’agenda dell’Esecutivo. Confermata la sopravvivenza di reddito di cittadinanza e quota 100; ai sindacati è stata manifestata anche una forte attenzione per gli investimenti green e per un piano strutturale di interventi per il Sud.
  4. L’Ispettorato Nazionale del Lavoro è intervenuto per fornire alcuni chiarimenti riguardo l’ammissibilità e la procedibilità delle istanze di deroga assistita per i contratti di lavoro a termine, qualora la durata superi il limite consentito dalla legge o dai contratti collettivi. Presso l’INL è infatti possibile, con il consenso del dipendente, stipulare un ulteriore contratto a termine a condizione che sia comunque indicata la causale, tra quelle previste dal decreto Dignità, e che siano rispettati i termini ordinari dello stop & go tra un contratto e il successivo.
  5. L’INPS ha pubblicato il messaggio n. 3359 del 2019 con cui ha fissato i criteri di compatibilità della titolarità di cariche sociali nell’ambito di società di capitali e lo svolgimento di attività di lavoro subordinato per la stessa società. L’intervento dell’Istituto recepisce l’orientamento giurisprudenziale più recente sulla cumulabilità tra cariche societarie e lavoro dipendente, con riferimento alle figure del socio e dell’amministratore unico, del presidente del Consiglio di amministrazione e dell’amministratore delegato.

Contatti

ODCEC Avezzano

Via Donatoni, 56

67051 - Avezzano (AQ)

Tel e Fax: 0863 415120

E-mail segreteria@odcavezzano.it

PEC odcecavezzano@legalmail.it

Ultimi aggiornamenti