Strumenti di accessibilità

News su Lavoro

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Lavoro
  • Con il messaggio n. 2303 del 2024, l’INPS rende noto il Aree di crisi industriale complessa. Articolo 1, comma 170, della legge 30 dicembre 2023, n. 213, recante "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2024 e bilancio pluriennale per il triennio 2024-2026". Integrazione salariale straordinaria e mobilità in deroga.
  • In riferimento alle aree di crisi industriale complessa, nel messaggio n. 2304, l’INPS recepisce la proroga delle risorse stanziate operata dalla Legge di Bilancio 2024, volta alla ulteriore concessione di integrazione salariale straordinaria e mobilità in deroga.
  • Nel messaggio n. 2302 del 2024, l’INPS interviene in materia di Assegno unico e universale per i figli a carico per ufficializzare il calendario dei pagamenti per il periodo luglio 2024 - dicembre 2024.
  • Per i quadri e gli impiegati agricoli, Confagricoltura, Coldiretti e Cia con Confederdia, Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil hanno sottoscritto in data 18 giugno 2024 il verbale di accordo per il rinnovo del CCNL. L'accordo prevede nuovi minimi stipendiali e l'estensione del campo di applicazione del contratto alle aziende dell'agricoltura sociale. Sono state introdotte nuove figure professionali e definite le causali per il lavoro a termine. Inserita la disciplina del lavoro agile. Le Parti si impegnano a provvedere alla stesura del CCNL entro il 31 dicembre 2024. L'accordo decorre dal 1° gennaio 2024 e scadrà il 31 dicembre 2027. 
  • Il modello 730/4 entra in busta paga, a partire dal mese di luglio, con i crediti e/o i debiti risultanti dalla dichiarazione dei redditi presentata da ciascun lavoratore subordinato. In caso di conguaglio a credito il sostituto d’imposta espone come spettanza nel LUL le somme risultanti dal modello di assistenza fiscale presentato dal lavoratore. Se il risultato del modello 730/4 evidenzia un importo a debito, il sostituto deve trattenere le somme sulla prima retribuzione utile o comunque sulla retribuzione di competenza del mese successivo a quello in cui ha ricevuto il 730/4. Tra le novità di quest’anno del modello 730 la possibilità di chiedere il rimborso direttamente all’Agenzia delle Entrate anche in presenza di un datore di lavoro e di un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Quali sono le regole e le procedure da seguire?