ODCEC

News su Impresa

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Impresa
  1. Pubblicata in GU la legge delega sugli appalti pubblici. La delega impone al governo di approvare norme che favoriscano la partecipazione delle micro e piccole imprese, di prevedere criteri premiali per l'aggregazione di impresa, di motivare la decisione di non procedere alla suddivisione in lotti dell'appalto da parte della stazione appaltante. Si dispone altresì di semplificare le procedure finalizzate alla realizzazione di investimenti in tecnologie verdi, digitali e sviluppo sostenibile. Così come l'obbligo di inserire specifiche clausole sociali volte a promuovere la stabilità occupazionale del personale impiegato e, per le stazioni appaltanti, di ricorrere a forniture in cui la parte di prodotti originari di paesi extra Ue, che compongono l'offerta, non sia maggioritaria rispetto al valore totale dei prodotti.
  2. È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 146 del 24 giugno 2022, la legge 21 giugno 2022, n. 78 che delega al Governo in materia di contratti pubblici. Il Governo è delegato ad adottare, entro sei mesi dal 9 luglio 2022 (data di entrata in vigore della legge), uno o più decreti legislativi recanti la disciplina dei contratti pubblici, anche al fine di adeguarla al diritto europeo e ai principi espressi dalla giurisprudenza della Corte costituzionale e delle giurisdizioni superiori, interne e sovranazionali, e di razionalizzare, riordinare e semplificare la disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, nonché al fine di evitare l'avvio di procedure di infrazione da parte della Commissione europea e di giungere alla risoluzione delle procedure avviate.
  3. I commercialisti rappresentano le proprie perplessità sul testo del Regolamento recante disposizioni sul funzionamento dell’albo gestori crisi d’impresa che sembra non tener contro delle modifiche apportate dallo schema di decreto legislativo con le modifiche al Codice della crisi in attuazione della direttiva “Insolvency”. Perplessità anche sui criteri di iscrizione all’Albo e sui costi che dovranno sostenere i professionisti.
  4. L’Innovation Manager è una figura professionale strategica, a supporto delle aziende nel processo di trasformazione digitale, che ha il compito di rendere sistematica la creatività nelle aziende, e non più qualcosa di straordinario. Slegato dalle dinamiche strettamente produttive, l’Innovation Manager “invade” anche altri campi che vanno dal marketing alla gestione manageriale e finanziaria: per traghettare le aziende nel futuro prossimo questa figura professionale deve avere una forte esperienza lavorativa in ambiti aziendali, tecnologici e produttivi ma, deve avere prima di tutto una forte propensione strategica.
  5. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo che attua la direttiva UE sullo scambio di informazioni sui cittadini di paesi terzi e il Sistema europeo di informazione sui casellari giudiziali (ECRIS). In particolare il decreto si sofferma sulle possibili risposte che possono essere fornite a seguito di una richiesta di informazioni ai fini di un procedimento penale riguardante un cittadino italiano ed i termini in cui assolvere dalla richiesta stessa.