News su Impresa

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Impresa
  1. L’ultima assemblea di Confindustria sotto la presidenza di Vincenzo Boccia si terrà martedì alla presenza di Sergio Mattarella. In settimana scadono i termini per il salvataggio di Astaldi.
  2. Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea la direttiva sul diritto d'autore e sui diritti connessi nel mercato unico digitale. La direttiva stabilisce norme volte ad armonizzare ulteriormente il quadro giuridico dell'Unione applicabile al diritto d'autore e ai diritti connessi nell'ambito del mercato interno, tenendo conto in particolare degli utilizzi digitali e transfrontalieri dei contenuti protetti. Stabilisce inoltre norme riguardanti le eccezioni e le limitazioni al diritto d'autore e ai diritti connessi, l'agevolazione nell'ottenimento delle licenze, nonché norme miranti a garantire il buon funzionamento del mercato per lo sfruttamento delle opere e altri materiali.
  3. Durante la riunione dell’Eurogruppo, che si è svolta a Bruxelles il 16 maggio 2019, il Ministro Tria ha assicurato che l’Italia rispetterà gli obiettivi di finanza pubblica contenuti nel Documento di economia e finanza – DEF e che il Parlamento ha fatto anche una risoluzione dove chiede di non aumentare l'IVA. Nella riunione è stato inoltre evidenziato che l'economia della zona euro cresce da 24 trimestri consecutivi e nel 2019 continuerà a svilupparsi ma a un ritmo più modesto rispetto al 2018. L’Eurogruppo è quindi convinto che l'area dell'euro sia oggi più resiliente e meglio equipaggiata con strumenti per gestire gli shock.
  4. Assolombarda e l’Unità di Crisi della Farnesina hanno firmato la lettera di intenti con la quale vengono poste le basi per una collaborazione di lungo termine sul tema della prevenzione e sicurezza delle imprese all’estero e della gestione delle situazioni di emergenza. La Lettera di Intenti si propone come un modello per il mondo delle associazioni imprenditoriali e prefigura anche attività seminariali e di informazione, il tutto in collaborazione tra i soggetti istituzionali ed il mondo produttivo
  5. Agevolare le operazioni di vendita di beni e di contenuti digitali in tutta l'UE per le imprese, specialmente le PMI, e garantire un elevato livello di protezione e di certezza giuridica per i consumatori europei, in particolare quando effettuano acquisti transfrontalieri. E’ l’obiettivo delle due direttive approvate dal Consiglio europea. Le imprese che desiderano vendere in Europa potranno contare su una riduzione degli adempimenti amministrativi. E i consumatori, in caso di difetti del bene, chiedere una riduzione del prezzo o il rimborso integrale ai produttori.