ODCEC

News su Finanziamenti

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha aggiornato all’1,02%, a partire dal 1° luglio 2022, il tasso da applicare per le operazioni di attualizzazione e rivalutazione ai fini della concessione ed erogazione delle agevolazioni in favore delle imprese.
  2. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 145 del 23 giugno 2022, il decreto 15 giugno 2022 del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili che proroga entro e non oltre le ore 23,59 del 17 luglio 2022, i termini di presentazione delle domande per l'erogazione del contributo per il settore dei servizi di trasporto scolastico aggiuntivi finalizzati al contenimento della diffusione del COVID-19.
  3. Si concretizzano i 47 milioni di euro per il 2021 e per il 2022 stanziati in favore degli enti di ricerca a valere sul “Fondo per l’edilizia e le infrastrutture di ricerca”. In attuazione del decreto n. 646/2021, sono previsti i riparti tra numerosi soggetti, tra cui CNR, ASI (Agenzia Spaziale Italiana), INFN (Istituto nazionale di fisica nucleare), Istituto nazionale di alta matematica, Museo storico della fisica e centro di studi e ricerche "Enrico Fermi" e molti altri. Si punta all’ammodernamento strutturale e tecnologico degli enti di ricerca con dotazioni specifiche e puntuali ora definite da due decreti.
  4. La Commissione europea ha approvato un regime italiano in base alle norme dell'UE sugli aiuti di Stato, un aiuto di 374 milioni di euro concesso dall'Italia per indennizzare le imprese di trasporto ferroviario di merci per i danni subiti nel periodo tra il 12 marzo e il 31 maggio 2020 a causa della pandemia di COVID‑19 e delle misure restrittive che l'Italia e altri paesi hanno dovuto attuare per limitare la diffusione del virus. I beneficiari ammissibili avranno diritto a una compensazione sotto forma di sovvenzioni dirette per i danni subiti nel periodo in questione.
  5. Al fine di sostenere gli operatori ferroviari preservandone la competitività e conservando il trasferimento del traffico dalla strada alla ferrovia conseguito prima della pandemia di coronavirus, la Commissione europea ha approvato un regime italiano da 130 milioni di euro a sostegno del trasporto ferroviario di merci e del trasporto ferroviario commerciale di passeggeri. La misura consiste nell’esenzione di una parte dei costi relativi ai canoni di accesso alle linee ferroviarie (vale a dire i canoni che le imprese ferroviarie devono versare per l'utilizzo della rete ferroviaria) nel periodo dal 1º gennaio al 31 marzo 2022.