News su Finanziamenti

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Via libera alle comunicazioni relative alle cessioni del bonus botteghe e del bonus sui canoni di locazione degli immobili ad uso non abitativo e affitto d’azienda. L’opzione potrà essere comunicata direttamente dai soggetti cedenti che hanno maturato i crediti d’imposta a partire dal 13 luglio e fino al 31 dicembre 2021, attraverso il servizio web messo a disposizione all’interno dell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate. Con successivo provvedimento saranno definite le modalità per l’invio tramite intermediari abilitati. I cessionari potranno utilizzare il credito in compensazione tramite F24 o cederlo a loro volta ad altri soggetti.
  2. Sono 2,6 milioni il numero di richieste di adesione alle moratorie sui prestiti, per un valore di 280 miliardi e superano quota 740.000 le richieste di garanzia per i nuovi finanziamenti bancari per le micro, piccole e medie imprese presentati al Fondo di Garanzia per le PMI. Attraverso ‘Garanzia Italia’ di Sace sono state concesse garanzie per circa 8 miliardi di euro, su 142 richieste ricevute. Sono questi i risultati della rilevazione settimanale effettuata dalla task force costituita per promuovere l’attuazione delle misure a sostegno della liquidità adottate dal Governo per far fronte all’emergenza Covid-19.
  3. Approda in Gazzetta Ufficiale il decreto 9 giugno 2020 del Ministero dello Sviluppo Economico che stabilisce i criteri, le condizioni e le modalità per la concessione ed erogazione delle agevolazioni a favore della trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese attraverso l’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel Piano nazionale Impresa 4.0. Per questa misura agevolativa sono stati stanziati 100 milioni di euro dal decreto Crescita che saranno concessi sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50%, di cui il 10% sotto forma di contributo e il 40% come finanziamento agevolato. Quali sono le spese ammissibili?
  4. Sono proseguiti, nella giornata del 29 giugno, i lavori della Commissione Bilancio della Camera sul decreto Rilancio. Molteplici gli emendamenti che hanno ottenuto il via libera. Tra i tanti correttivi approvati, spiccano i ritocchi al credito di imposta affitti e al contributo a fondo perduto. Con riferimento al primo, le modifiche estendono l’ambito soggettivo di applicazione del bonus, con l’ammissione anche delle imprese di commercio al dettaglio, con ricavi o compensi superiori a 5 milioni di euro. Per i contributi a fondo perduto invece, sono previsti stanziamenti ad hoc per le imprese del settore ricreativo, dell’intrattenimento, dell’organizzazione di feste e matrimoni, dell’industria del tessile, della moda e degli accessori a livello nazionale.
  5. L’Associazione Bancaria Italiana ha pubblicato una circolare con cui comunica che è stata prorogata dal 30 giugno al 30 settembre la possibilità di usufruire delle moratorie che il settore bancario ha attivato per sostenere la clientela in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19.